Dieta Per Dimagrire Velocemente

ZUPPA DI CAVOLO

Se stai cercando una dieta per dimagrire velocemente, la dieta che stai per leggere è quella giusta per te.

Sicuramente avrai già letto in giro della dieta di zuppa di cavolo. Questo è un programma rapidissimo di perdita di peso introdotto già dal 1980. La dieta sostiene che più zuppa mangi e più peso perderesti! In effetti alcuni affezionati seguaci videro una drastica perdita di peso, circa 10kg in sette giorni!

La dieta di zuppa di cavolo è una dieta a breve termine, non deve assolutamente essere usata nel lungo termine. I lati negativi devono essere presi con molta attenzione. Questa dieta anche se ha un basso apporto calorico ed è ricca di fibre non è assolutamente nutrizionalmente equilibrata.

La totale o quasi mancanza di vitamine e di minerali è molto importante e da non tralasciare, è sempre suggerito, duante i giorni della dieta, l’assunzione di integratori.

Il piano di questa dieta per dimagrire velocemente è di durata settimanale. Come già detto in precedenza  si può mangiare la quantità desiderata di zuppa di cavolo e per ciascuno dei  sette giorni alterni cibi specifici, come frutta, verdura, carne, riso ed altri alimenti. Naturalmente tutti i dolci e bevande zuccherate sono assolutamente bandite, senza alcuna eccezione.

Di seguito propongo un esempio del menù suddiviso in giornate.

  • Giorno 1 – zuppa di cavolo fatta in casa e tutta la frutta che si vuole, ma senza le banane.
  • Giorno 2 – zuppa di cavolo fatta in casa, verdure ed alla sera patate al forno per cena.
  • Giorno 3 – zuppa di cavolo fatta in casa, frutta e verdura.
  •  Giorno 4 – zuppa di cavolo fatta in casa, latte magro e fino a 6 banane.
  • Giorno 5 – zuppa di cavolo fatta in casa, 450 grammi di carne o pesce ed un massimo di 6 pomodori.
  • Giorno 6 – zuppa di cavolo fatta in casa, verdure e carne di manzo.
  • Giorno 7 – zuppa fatta in casa cavolo, riso integrale, succo di frutta puro o spremuta, e verdura.

Questo un esempio di una ricetta classica per la zuppa di cavolo.

  • 6 cipolle grosse meglio verdi
  • 2 peperoni meglio se verdi
  • 2 lattine di pomodori, polpa
  • 3 carote di medie dimensioni
  • 1 scatoletta di funghi, io preferisco i porri!
  • 1 mazzetto di sedano a piacimento
  • mezza testa di cavolo
  • 2 dadi di brodo o granulare
  • Insaporire regolando di sale, pepe, prezzemolo, aglio

Punti da ricordare:

  1. Meglio scegliere verdure bio o del proprio orto, questa è anche una dieta depurativa
  2. Lasciare riposare il cavolo tagliato a listarelle almeno 10 minuti

Preparazione:

  1. Tritare le cipolle verdi. Mettere le cipolle affettate in una casseruola e soffriggerele aggiungendo un po’ olio extravergine.
  2. Togliere i semi e le membrane dei peperoni verdi. Tagliare i peperoni verdi in piccoli cubi, aggiungerli ora nel tegame con le cipolle saltate.
  3. Sbucciare e tagliare le foglie di cavolo in pezzi più o meno delle stesse dimensioni dei peperoni.
  4. Lavare e pulire le carote. Tritarle prima di aggiungere alla pentola è sicuramente buona cosa.
  5. Tagliare i funghi a metà, se usi i porri fare pezzetti piccoli.
  6. Aggiungere il pepe, un po ‘di curry in polvere se piace ed anche un pò di peperoncino.
  7. Aggiungere circa 12 tazze di acqua nella pentola. Abbassare il fuoco e lasciate cuocere a fuoco lento la zuppa per due ore.

Gli effetti collaterali possono essere molti ed anche molto fastidiosi. Si parte dalla flatulenza fino al mal di testa e vertigini. Non è una dieta per bambini o per adolescenti ma solo per adulti.

Con questa dieta la perdita di peso è  inevitabile, visto il basso apporto di calorie, ma tieni anche presente che perdi peso anche perchè bruci massa muscolare ed elimini acqua dal tuo corpo.

E’ ottima per l’eliminazione delle tossine presenti nel corpo. Questa è una dieta per dimagrire velocemente. molto velocemente, ma devi fare molta attenzione.

Ricordati di bere molti bicchieri d’acqua e CONSULTA UN MEDICO PRIMA DI INIZIARE QUESTA DIETA.

1 CommentLeave a comment

  • La zuppa di cavolo è ottima! Ho provato questa dieta diverso tempo e mi è servita davvero molto, ancora oggi mi capota di cucinarmela

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *